UNESCO
Creative Cities Network

Isola del Liri Creativa

 

La Rete delle Città Creative UNESCO (UCCN) è stata creata nel 2004 per promuovere la cooperazione tra le città che hanno identificato la Creatività come fattore strategico per uno sviluppo urbano sostenibile. La Rete delle Città Creative UNESCO sostiene sette diverse categorie di Città Creativa: Artigianato e Arti Popolari, Design, Cinema, Gastronomia, Letteratura, Media Arts, Musica. Le 180 città che partecipano al network lavorano insieme per un obiettivo: porre la creatività e l’industria culturale al centro dei loro piani di sviluppo locale e di cooperazione internazionale. L’ UCCN si occupa inoltre di perseguire ed implementare gli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.

 

 

La Rete delle Città Creative UNESCO si pone i seguenti obiettivi:

  • Promuovere la cooperazione tra le città che hanno identificato la Creatività come fattore strumento strategico per uno sviluppo urbano sostenibile;
  • Stimolare ed incoraggiare le iniziative che facciano della creatività una componente essenziale dello sviluppo urbano, attraverso partnerships tra pubblico e privato;
  • Rafforzare la creazione, produzione, diffusione di attività, beni e servizi culturali;
  • Sviluppare centri di creatività e innovazione ed ampliare le opportunità per i creativi e i professionisti del settore culturale;
  • Contribuire a sostenere le attività di partenariato in ambito di cooperazione internazionale;
  • Promuovere l’accesso e la partecipazione alla vita culturale così come il coinvolgimento nelle attività creative con particolare riguardo per i gruppi e gli individui emarginati e più vulnerabili;
  • Piena integrazione tra cultura e creatività nelle strategie di sviluppo locale
  •  

    Gli obiettivi della Reta delle Città Creative UNESCO sono implementate su entrambi i livelli, locale e internazionale, attraverso le seguenti aree d’azione:

  • Condividere esperienzie, conoscenze e buone pratiche
  • Proporre progetti, collaborazioni e iniziative che coinvolgano i settori pubblico e privato della società civile.
  • Programmi di scambi culturali tra professionisti e artisti
  • Studi, ricerche e valutazioni sull’esperienza Creative Cities
  • Misure e piani di sviluppo sostenibile
  • Attività di comunicazione e sensibilizzazione
  •  

    Attualmente in italia le città creative sono:

  • Bologna (musica)
  • Fabriano (artigianato e arte popolare)
  • Roma (cinema)
  • Parma (gastronomia)
  • Torino (design)
  • Milano (letteratura)
  • Pesaro (musica)
  • Carrara (artigianato e arte popolare)
  • Alba (gastronomia)
  • Write to me!
    1/2

    Write to me!

    from